Coronavirus: ong, 10 mln bambini forse mai più a scuola

(ANSA) - ROMA, 13 LUG - Quasi 10 milioni di bambini potrebbero essere costretti a lasciare per sempre la scuola a causa delle conseguenze economiche dei lockdown in seguito alla pandemia da Covid-19. L'allarme è lanciato da Save the Children in un rapporto pubblicato oggi.
    "Per la prima volta nella storia dell'umanità - sottolinea l'organizzazione non governativa - un'intera generazione di bambini a livello globale ha dovuto interrompere la propria istruzione: la chiusura delle scuole per contenere la diffusione del Coronavirus nella fase più acuta dell'emergenza ha lasciato 1,6 miliardi di bambini e adolescenti fuori dalla scuola, circa il 90% dell'intera popolazione studentesca. Ad oggi sono 1,2 miliardi gli studenti colpiti dalla chiusura delle scuole, prima dell'emergenza erano molto meno di un quarto, 258 milioni".
    Secondo Save the Children, i profondi tagli al budget per l'istruzione e la crescente povertà causati dalla pandemia di Covid-19 "potrebbero costringere almeno 9,7 milioni di bambini a lasciare la scuola per sempre entro la fine di quest'anno, mentre milioni di altri bambini avranno gravi ritardi nell'apprendimento".
    "Il cammino per garantire entro il 2030 a tutti i bambini di poter andare a scuola era già a rischio, e non aveva registrato significativi progressi, ma l'emergenza Covid-19 - avverte l'ong - rischia di consegnare a una generazione di bambini un futuro fatto solo di povertà". (ANSA).
   


About the Author



Back to Top ↑