Mali: l'imam leader dell'opposizione fa appello alla calma

(ANSA) - BAMAKO, 12 LUG - L'influente imam Mahmoud Dicko, leader dell'opposizione in Mali, ha lanciato un appello alla calma dopo due giorni di violente proteste contro il presidente Ibrahim Boubacar Keita, che hanno provocato almeno 8 morti tra i civili a Bamako.
    "Non provocate nessuno, non attaccate nessuno", ha detto in un video diffuso sui social media. "Parlerò questo pomeriggio, ma prima di allora, per favore, state calmi, non appiccate fuochi in città e nei distributori di benzina", ha detto ai manifestanti.
    Quattro civili, tra cui due minori di 15 e 17 anni, sono rimasti uccisi ieri durante le proteste contro il presidente Ibrahim Boubacar Keita. Gli scontri tra manifestanti e forze di sicurezza sono stati particolarmente duri attorno alla moschea dove predica l'imam Mahmoud Dicko. La sua coalizione, che raccoglie anche esponenti politici e della società civile, chiede le dimissioni del capo dello Stato, accusato di inadeguatezza nel guidare un paese colpito dalla crisi economica e dalla violenza jihadista. (ANSA).
   


About the Author



Back to Top ↑