5G: Huawei, con l'Ue c'è collaborazione

"I nostri rapporti con le istituzioni Ue sono di collaborazione, win to win, sono completamente diversi dalle relazioni con l'amministrazione Usa che rifiuta qualsiasi discussione con Huawei". Così il responsabile per la comunicazione dell'Ufficio Ue di Huawei, Jakub Hera Adamowicz, all'ANSA.

"Con i funzionari Ue, al Parlamento e alla Commissione, ci incontriamo, parliamo e confrontiamo", spiega il portavoce di Huawei. "Riteniamo che l'Ue possa diventare leader per il 5G e Huawei possa avere un ruolo fondamentale nel supportarla in questo". Nei mesi scorsi Huawei aveva annunciato l'intenzione di installare un centro di produzione per le reti 5G nel Continente, al fine di produrre un 5G 'in Europa per l'Europa'.

L'Unione europea ha stabilito una pacchetto di interventi a supporto degli stati membri nello sviluppo della rete 5G in sicurezza. "Noi ci stiamo adeguando alle regole e stiamo anche applicando internamente a Huawei la normativa del regolamento Ue per la protezione dei dati (Gdpr)", ha aggiunto il portavoce di Huawei a Bruxelles.


About the Author



Back to Top ↑