Frontex, +151% di arrivi nel Mediterraneo centrale

BRUXELLES - Tra gennaio e maggio, il numero totale di attraversamenti dei migranti sulla rotta del Mediterraneo centrale è più che raddoppiato a oltre 15.700 (+151%), rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando gli attraversamenti erano crollati a livelli record, a causa delle misure anti-Covid. Sono i dati preliminari di Frontex. I migranti arrivati nell'Ue su questa rotta a maggio, hanno sfiorato quasi i 4.200, più del doppio rispetto allo stesso mese del 2020. Le due nazionalità principali di provenienza sono Tunisia e Bangladesh.

Il numero di attraversamenti illegali delle frontiere esterne dell'Europa (attraverso tutte le rotte) nei primi cinque mesi del 2021 ha superato 47.100, il 47% in più rispetto al totale di un anno fa. A maggio il numero di attraversamenti illegali delle frontiere ha raggiunto quota 10.500, più del doppio rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.


About the Author



Back to Top ↑