G7 al via: Per Draghi bilaterale con Biden a margine del summit

Il presidente del Consiglio Mario Draghi è in Cornovaglia, dove alle 15 si aprirà ufficialmente il G7. E' il primo summit in presenza per il premier italiano, che è atterrato all'aeroporto di Newquay per poi dirigersi a Carbis bay, sede del vertice.

G7 AL VIA, OBIETTIVO RICOSTRUZIONE POST COVID

Prima di prendere parte ai lavori del G7 Draghi avrà una riunione di coordinamento con i leader Ue. Nel pomeriggio sarà poi "lead speaker" nella prima sessione dedicata ai temi della ripresa economica, dal titolo: "Building Back Better - Recovery for All". La sessione sarà incentrata su tre temi: le politiche nazionali verso una ripresa più verde e digitale; il ruolo del G7 nel sostegno alla ripresa dell'economia globale; le politiche volte a far progredire l'uguaglianza di genere.

Si terrà nel pomeriggio, inoltre, un bilaterale tra il presidente del Consiglio Mario Draghi e il primo ministro britannico Boris Johnson a margine del G7.

Un programma intenso, spalmato su tre giorni di lavoro. Debutta oggi alla 14 locali, le 15 in Italia, il vertice dei capi di Stato e di governo del G7 a presidenza britannica di Carbis Bay, in Cornovaglia, con la classica cerimonia di benvenuto agli ospiti da parte del padrone di casa, il primo ministro Boris Johnson, seguita dalla non meno tradizionale foto di rito. Quindi il via formale al summit (a cui partecipano Usa, Regno Unito, Germania, Francia Italia, Canada, Giappone e Ue), previsto alla 14.45 con una sessione dedicata alla ricostruzione post Covid delle economie e dei sistemi sociali la cui introduzione è affidata al presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi. E quindi da una cena di lavoro.

Domani giornata piena con tre sessioni a partire dalle 10 locali (le 11 in Italia) e incentrate sempre sulla ricostruzione del dopo Covid ma dal punto di vista della flessibilità, della politica estera e della sanità, cui seguirà una cena formale. E infine domenica mattina doppia sessione sui temi della società aperte e del libero commercio e poi (di nuovo introdotta da Draghi) del clima e di una nuova politica verde. Le conferenze stampa finali sono in agenda nel primo pomeriggio della stessa giornata di domenica.

Le ultime due sessioni vedranno anche la presenza dei leader ospiti di Australia, Corea del Sud, India e Sudafrica, nonché del segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, ammessi ai lavori da domani pomeriggio. Intanto si sono completati stamattina gli arrivi dei leader europei: nell'ordine la presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron, tutti accompagnati dai rispettivi consorti, nonché Mario Draghi. Ieri sera erano sbarcati in Cornovaglia il premier canadese Justin Trudeau e quello giapponese Yoshihide Suga. Mentre il presidente americano Joe Biden era arrivato già mercoledì sera.
   


About the Author



Back to Top ↑