Primo ok Stati Ue sul fondo da 5mld per gli effetti Brexit

BRUXELLES - Gli Stati membri dell'Ue hanno approvato oggi la posizione negoziale del Consiglio su un fondo da 5 miliardi di euro per il periodo 2020-2023 che servirà a finanziare una serie di misure per mitigare le conseguenze negative della Brexit.

Una volta che il Parlamento europeo avrà approvato la sua posizione, Consiglio ed Eurocamera tratteranno sul progetto di regolamento. L'obiettivo è quello di raggiungere un accordo prima della pausa estiva, in modo che la prima rata possa essere erogata entro la fine dell'anno.

Considerata l'imprevedibilità delle conseguenze economiche della Brexit, l'elenco delle misure ammissibili è meramente indicativo e comprendono l'assistenza alle imprese e alle comunità di pescatori, i controlli di frontiera doganali, sanitari e fitosanitari, la riscossione delle imposte indirette e il reinserimento dei cittadini dell'Ue costretti a lasciare il Regno Unito.


About the Author



Back to Top ↑