Covid: a Praga stato di emergenza, Parlamento aveva detto no

(ANSA) - PRAGA, 14 FEB - Il governo del premier ceco Andrej Babis ha dichiarato un nuovo stato di emergenza in vigore da domani per altri 14 giorni fino al 28 febbraio. Babis si è mosso senza avere il consenso del Parlamento - che anzi si era espresso in modo contrario - in base alla richiesta di tutti i 14 presidenti delle giunte regionali con i quali il governo ha trattato durante il weekend.
    I presidenti delle regioni hanno condizionato il loro sostegno alla proroga con la riapertura parziale delle scuole dal 1 marzo. Lo Stato deve anche far sì che le aziende abbiano la possibilità di testare i dipendenti e che gli orari di apertura degli enti pubblici siano prolungati per evitare le code.
    Lo scorso giovedì il Parlamento ceco aveva respinto la richiesta del governo di minoranza formata dal partito Ano (Azione del cittadino scontento) del premier Andrej Babis e dai socialdemocratici (Cssd) di prolungare di altri 30 giorni l'attuale stato di emergenza, il sesto a partire dal 20 settembre 2020. (ANSA).
   


About the Author



Back to Top ↑