Maduro concede la grazia, liberati vice Guaido e altri due parlamentari

Roberto Marrero, il capo di gabinetto del leader dell'opposizione venezuelana Juan Guaido, e altri due parlamentari sono stati "rilasciati" dopo la grazia concessa dal presidente Nicolas Maduro. Lo rendono noto oggi dirigenti dell'opposizione e i loro avvocati.
"Roberto Marrero è libero", ha twittato il suo avvocato Joel Garcia, con una foto del braccio destro di Guaido in un veicolo vicino al quartier generale dell'intelligence a Caracas. Anche i parlamentari Gilber Caro e Renzo Prieto sono stati "liberati", ha scritto la loro collega Sandra Flores su Twitter. 

La grazia di Maduro ha riguardato in totale oltre cento oppositori, "per promuovere la riconciliazione nazionale" a tre mesi dalle elezioni legislative che l'opposizione chiede di boicottare. Il Governo usa queste indulgenze "come merce di scambio" per "legittimare una farsa", vale a dire il voto del prossimo 6 dicembre, ha reagito Guaido. "Ai cittadini menzionati di seguito viene concessa la grazia presidenziale", aveva detto in precedenza il ministro della Comunicazione, Jorge Rodriguez, leggendo un elenco di 110 nomi durante una conferenza stampa trasmessa dalla televisione di Stato.


About the Author



Back to Top ↑