Jim Carrey torna con la seconda stagione di Kidding su Sky

 Jim Carrey ancora protagonista della dolorosa e straordinaria fiaba sulla vita di Jeff Piccirillo e del suo alter ego televisivo Mr. Pickles, per il secondo e ultimo capitolo di Kidding, che arriva il 31 agosto con i primi 5 episodi dalle 21.15 su Sky Atlantic e NOW TV. Il lunedì successivo i 5 episodi finali. La serie sarà disponibile anche on demand.
    Carrey torna in un ruolo che gli è valso una candidatura ai Golden Globe© e che ha sancito il suo ritorno in TV - e la sua seconda collaborazione con il premio Oscar Michel Gondry, regista di Se mi lasci ti cancello. Nel mondo fatto di musica, magia, pupazzi e marionette della serie targata Showtime, spicca la tragedia personale del personaggio interpretato da Carrey, l'iconico presentatore televisivo di show per bambini, la cui vita è andata in pezzi per la perdita di uno dei suoi due figli.
    La serie, che riprende pochi secondo dopo il finale della stagione precedente, ruota attorno a un momento cruciale della vita di Jeff Piccirillo: per la prima volta in 30 anni il Mr.
    Pickles' Puppet Time non va più in onda e Jeff deve trovare una via alternativa per comunicare con i suoi fan che hanno ancora bisogno di lui. Jeff crea quindi un nuovo e controverso metodo per parlare con i bambini di tutto il mondo, ma questo lo porterà, per la prima volta nella sua carriera, a diventare bersaglio di ostilità e di critiche. Alla ricerca di un nuovo equilibro personale tra vita familiare e il suo ruolo di presentatore tv, Jeff scoprirà un nuovo lato di se stesso.
    Acclamatissima dalla critica, dopo i pareri entusiastici riscossi dalla prima parte, la seconda stagione è stata definita da IndieWire "eccellente" e "tanto divertente quanto illuminante". Tra le guest star dei nuovi episodi - in cui comparirà anche un finto Dalai Lama, interpretato da Michael Yama - la pluripremiata star del pop Ariana Grande. Nello straordinario cast capitanato da Carrey anche l'attore candidato agli Oscar© e ai Golden Globe© Frank Langella Catherine Keener e Judy Greer, i giovanissimi Cole Allen e Juliet Morris e l'attore candidato ai Golden Globe© Justin Kirk.
    Tra i produttori esecutivi della serie, insieme al creatore della stessa Dave Holstein anche Michel Gondry - alla regia del quinto e del sesto episodio - e lo stesso Jim Carrey. Con loro anche anche Michael Aguilar (Penny Dreadful: City of Angels), Roberto Benabib (Weeds), Raffi Adlan (The Green Hornet), il candidato agli Emmy© Jason Bateman (Ozark, Arrested Development, The Outsider) e Jim Garavente (Bad Words). (ANSA).
   


About the Author



Back to Top ↑