Exploit di Draghi tra i leader, piace al 53% degli italiani

   Mario Draghi esordisce al terzo posto nella classifica dei leader più apprezzati dagli italiani.
    Secondo un sondaggio di Demos & Pi per il quotidiano Repubblica, l'ex presidente della Bce - al centro dell'attenzione dopo l'intervento al Meeting di Rimini - è promosso dal 53% degli intervistati. Davanti a Draghi c'è il governatore del Veneto Luca Zaia con il 54% di valutazioni positive (erano il 56% a giugno) e, al primo posto, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, promosso dal 60% degli italiani a fronte del 65% di giugno.
    Appena fuori dal podio la leader di FdI, Giorgia Meloni, che guadagna terreno passando dal 41 al 44%. Seguono il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, stabile al 43%, e il commissario Ue all'Economia Paolo Gentiloni, in calo dal 43 al 41%. Al settimo posto si piazza il ministro della Salute Roberto Speranza, in crescita dal 38 al 40%; ottava è la leader radicale Emma Bonino, che passa dal 39 al 40% di apprezzamento, e nono è il segretario della Lega Matteo Salvini, stabile al 39%. Chiude la top ten il governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini, che scende dal 37 al 35%.
    Appaiati al 33% ci sono il governatore del Lazio e segretario del Pd Nicola Zingaretti, il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini e il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi.
    Il ministro degli esteri ed ex capo politico del M5s, Luigi Di Maio, ottiene invece il 32%. la classifica dei leader prosegue con il presidente della Lombardia Attilio Fontana (28%), il leader di Azione Carlo Calenda (26%), il segretario di Italia Viva Matteo Renzi (22%), l'esponente del M5s Alessandro Di Battista (21%), il capo politico del Movimento Vito Crimi (18%) e il fondatore dei Cinquestelle Beppe Grillo (17%).
   


About the Author



Back to Top ↑