Scuola, appello di Unicobas al Governo per il personale Ata e Itp

Dopo l’ultima sentenza di condanna della Corte di giustizia di Strasburgo - la decima contro lo Stato italiano -, la questione del personale Ata-Itp ex enti locali è stata nuovamente portata all'attenzione del Governo da Stefano D’Errico di Unicobas Scuola.

D’Errico ha denunciato al premier Giuseppe Conte e alla ministra Lucia Azzolina la vicenda del personale della scuola transitato nel 2000 dagli enti locali, al quale la legge aveva garantito il riconoscimento di tutta l’anzianità maturata al pari dei loro colleghi già statali. I sindacati della scuola "bloccarono" però gli effetti di quela legge facendo riconoscere ai lavoratori non più tutta l’anzianità pregressa, ma poco meno della metà di quella che si portavano a corredo nel 'travaso' allo Stato.

Una questione ancora irrisolta, per la quale invece secondo D'Errico basterebbero poco più di cento milioni di euro per adeguare da subito gli stipendi e gli assegni pensionistici, considerando la disponibilità degli interessati a transigere sulla questione degli arretrati.


About the Author



Back to Top ↑