Di Mare, Rai3 dà il bentornato a Fazio

Fra le tre reti generaliste del servizio pubblico Rai3 è forse quella che registra un pubblico con una impronta identitaria maggiormente identificabile. Le proposte per l'autunno 2020, presentate oggi dall'ad Fabrizio Salini, dal presidente Marcello Foa, dal direttore di rete Franco Di Mare insieme a tutti i direttori delle altre reti e dell'amplissima offerta Rai dei palinsesti della prossima stagione, tendono a rimarcare in maniera decisa la vocazione della rete con alcune scelte che riconducono alla sua riconoscibilità.
    Tra i grandi ritorni sulla terza rete Fabio Fazio (dal 27 settembre, ci sarà anche Luciana Littizzetto), che - come ricordato da Di Mare - "festeggia su Rai 3 il 18/o anno di vita del suo programma. E' un punto di ripartenza per affrontare nuove sfide. Siamo lieti di accoglierlo". Di Mare (inviato di lungo corso che porta con sé sulla terza rete anche il programma di approfondimento, Frontiere, affidato a Gialnluca Semprini) ha aggiunto: "Faccio il giornalista da tutta la vita professionale e dirigere una rete come Rai3 è una cosa che fa tremare i polsi.
    La terza rete e l'azienda, in termini di corretta informazione, hanno dato un'ottima risposta in questo periodo di emergenza coronavirus. A Rai3 sono confermati tutti i grandi nomi e ci sarà qualche novità: avremo un nuovo prodotto di approfondimento intitolato Titolo V che andrà in onda in una serata non facile, il venerdì. Sarà la scommessa di questa stagione". In primo piano il rapporto regioni-governo. "Abbiamo visto quanto sia importante nella gestione della sanità durante il Covid-19". Di Mare richiama in Rai anche Luisella Costamagna, nuovo volto di Agorà.
    Dal 7 settembre partirà alle 20.20 Tutto su mia madre, il nuovo docureality di Rai3 che cerca di arrivare al cuore della famiglia italiana attraverso il rapporto indissolubile madre-figli. Le interviste a entrambi racconteranno le storie straordinarie di molte madri italiane. Ad arricchire il racconto, come nel Coro della tragedia greca, ci saranno anche dei testimoni, familiari o amici, che aiuteranno a dare ritmo alla narrazione e a raccogliere sfumature sempre diverse e inedite delle vicende narrate. Il focus delle interviste sarà la vita della mamma, i suoi punti di svolta, le sue scelte coraggiose, le avventure che hanno cambiato la sua vita e quella dei suoi figli. Si tratterà di interviste particolari, che troveranno il loro luogo ideale nella calda realtà domestica. La vita della mamma sarà tracciata nelle sue forme principali dalle interviste singole dei protagonisti, preludio del momento finale e risolutivo della puntata, che sarà costituito dal confronto diretto tra la mamma con il figlio o la figlia. Confrontarsi, chiarirsi se necessario, parlare a cuore aperto guardandosi negli occhi, per un momento narrativo di grande intimità.
    Confermati i programmi storici, da Report a Presadiretta a 1⁄2 h in più Esteri con Lucia Annunziata: il programma conquista quest'anno un'ulteriore mezz'ora che vivrà in piena autonomia, dedicando grande attenzione alle dinamiche estere che ci riguardano sempre più da vicino. In un mondo globalizzato diventa impossibile non aprire lo sguardo sulle faccende altrui per capire meglio cosa sta succedendo e cosa succederà.
    Confermatissimi Chi l'ha visto? con Federica Sciarelli e il sabato di Massimo Gramellini con Le Parole della Settimana. Alla fine dell'anno Franca Leosini con Che fine ha fatto Baby Jane? incontrerà i principali protagonisti della cronaca nera che hanno pagato col carcere. Confermato anche il Kilimangiaro con Camila Raznovich.
    Dietro a una grande notizia, spesso c'è una persona comune.
    Protagonista o spettatore che sia. Geppi Cucciari va a ricercarlo con Che succ3de (dal 19 ottobre alle 20.20) in 25 minuti che giocano con le notizie assemblando informazione tradizionale, social, ospiti, le opinioni degli italiani, facendo surf tra informazione e intrattenimento. Tra il serio, il divertito, l'irresponsabile, in una summa di conversazione e comicità che prende per mano lo spettatore di Blob e lo accompagna a Un Posto al Sole. Avendo, forse, capito un po' meglio che succede.
    Al posto di Salvo Sottile a Mi manda Rai3 approda la coppia Federico Russo-Lidia Galiazzo. ''Mi Manda Rai3 è nato anni fa con l'esigenza di trovare una figura che rappresentasse i cittadini che si sentono violati dal potere. Ed è sempre stata una figura interna, tipo difensore civico" dice Di Mare. "Deve essere una trasmissione che ha la mission del servizio pubblico: è la Rai che manda qualcuno a chiedere conto di un diritto violato del cittadino. Deve essere un giornalista interno a condurre la trasmissione. Ho sostituito Salvo Sottile con due valentissimi giornalisti, interni". (ANSA).
   


About the Author



Back to Top ↑