A processo l' ex manager di Gina Lollobrigida

Rinviato a giudizio Andrea Piazzolla per l'accusa di circonvenzione di incapace ai danni di Gina Lollobrigida di cui e' stato ex manager. Lo ha disposto oggi il gup di Roma, Emanuela Attura, accogliendo la richiesta della Procura. Il processo è stato fissato per il prossimo primo dicembre davanti al tribunale monocratico.
  Piazzolla e' accusato dai pm di piazzale Clodio di avere sfruttato "lo stato di vulnerabilita'" dell'attrice, oggi 92enne, per allontanarla dai parenti e, secondo l'accusa, impossessarsi del patrimonio. Una serie di operazioni sospette che sarebbero andate avanti dal 2013 al 2018 ad opera di Piazzolla nel suo ruolo di curatore della societa' che gestiva i beni dell'attrice, da circa un anno al vaglio di un amministratore di sostegno nominato dal giudice tutelare. Gli avvocati Michele e Alessandro Gentiloni Silveri, che assistono i familiari della Lollobrigida e autori della denuncia da cui sono partite le indagini, esprimono "soddisfazione per la decisione del giudice per le udienze preliminari".


About the Author



Back to Top ↑