Coronavirus: Rasi,scetticismo su vaccini può creare problemi

BRUXELLES - L'onda lunga del movimento no-vax "può essere un fattore molto negativo quando avremo il vaccino" contro il Covid-19. Lo ha detto il direttore dell'Agenzia europea del farmaco Guido Rasi ai deputati della commissione ambiente dell'Europarlamento. "Presto lanceremo una campagna su questo tema" ha aggiunto Rasi raccomandando la vaccinazione per l'influenza stagionale per tutti poichè essa "sarà fondamentale almeno per distinguere i casi Covid da quelli che non lo sono".

La situazione "ideale", quando il vaccino arriverà, ha detto ancora il direttore dell'Ema, "sarebbe di averne più di uno in approvazione", perché "dovunque il farmaco sia prodotto non ci potrà essere una produzione tale che lo renda immediatamente disponibile per tutti". Ecco perché, ha spiegato Rasi, nel frattempo "va sviluppato un modello per l'Ue e per il mondo per identificare le fasce di popolazione che ci consentano di proteggere la maggior parte delle persone possibili con il minor numero di dosi. Questo approccio - ha concluso - dovrebbe basarsi su gruppi e non Paesi, per esempio prima il personale sanitario e così via".


About the Author



Back to Top ↑